CONSTRAIN

TO1

Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione

Il progetto in numeri
Durata:
24 mesi
Inizio: 01.03.20
Fine: 28.02.22
N. Partner: 6
 
Stato di avanzamento del progetto
Budget totale:
875.365,00€
Contributo FESR:
744.060,25€

The project in numbers

Durata: 
24 mesi
Start / End: 
01.03.20 to 28.02.22
Stato avanzamento progetto: 
0%
Budget: 
875365.00€
Contributo FESR: 
744060.25€

CONSTRAIN

Condivisione e applicazione di strategie innovative per la protezione sismica di edifici in muratura
Asse prioritario 1

Promozione delle capacità d'innovazione per un'area più competitiva

Obiettivo specifico: 
OS 1.1.
Priorità d'investimento: 
PI 1b
Tipologia: 
Standard
Obiettivo Complessivo del Progetto: 

Il progetto ha quale obiettivo complessivo la definizione, la condivisione e l’applicazione di strategie innovative
per la protezione sismica degli edifici esistenti in muratura. Queste finalità corrispondono pienamente all’Obiettivo
specifico del Programma per la priorità d’investimento 1.b.

Sintesi del progetto: 

La protezione sismica degli edifici, per la salvaguardia delle persone, delle strutture e dei contenuti, è un
problema comune nell'area del progetto. Viene proposta una sinergia di competenze nel campo del settore
produttivo (4 aziende coinvolte) e della ricerca (2 enti di ricerca coinvolti) per promuovere l’innovazione
nell’ambito degli interventi di consolidamento strutturale (finalizzata all’uso ottimizzato delle risorse) e
diffondere le conoscenze ed esperienze acquisite per aumentare il know-how e la competitività degli
operatori nel settore dell'edilizia. Il progetto si focalizza sugli edifici esistenti in muratura, maggiormente
esposti al rischio sismico; è previsto uno studio condiviso sulle strategie di intervento utilizzate sul mercato,
alla luce dell’esperienza maturata dai partecipanti, che permetterà poi la definizione di strategie innovative,
basate sull’impiego mirato dei moderni materiali compositi fibro-rinforzati per la realizzazione di cordoli
sommitali, legature di piano, intonaci armati applicati all’esterno dell’edificio. Un intero edificio in scala reale,
assieme ad altri campioni di prova accessori, saranno progettati, realizzati e testati per un’ottimizzazione di
tali strategie di intervento a livello di materiali, di applicazione e di efficacia.

Risultati principali: 

Con lo svolgimento del progetto si otterranno i seguenti risultati/output
· Uno studio condiviso sulle strategie di intervento utilizzate sul mercato, alla luce dell’esperienza maturata dai
partecipanti;
· La definizione di strategie innovative di riduzione del rischio sismico delle costruzioni in muratura con
l’utilizzo tecniche a limitata invasività e di rapida esecuzione;
· Un database che classificherà le varie soluzioni di intervento individuate raccogliendo i casi affrontati nelle
esperienze pregresse i partner di progetto; ciò consentirà la definizione e la classificazione delle caratteristiche delle tecniche individuate: criteri di progettazione, modalità di esecuzione, efficacia,
invasività, tempistiche, costi, limiti dell’applicabilità;
· Un intero edificio in scala reale, assieme ad altri campioni di prova accessori, realizzati e testati per
un’ottimizzazione di tali strategie;
· un applicativo di calcolo analitico;
· i report di progetto e il materiale divulgativo finale;
I risultati e gli output del progetto soddisfano le esigenze dei destinatari di riferimento, potranno trarne vantaggio
molti dei destinatari individuati nei documenti della programmazione:
- Autorità nazionali, regionali, locali, responsabili politici e manager pubblici, per il risparmio di risorse e
l’orientamento della spesa.
- Istituti scolastici e Enti di formazione pubblici, per le nuove competenze da erogare agli studenti;
- Associazioni professionali quali quelle degli Ingegneri, Architetti e Geometri;
- Aziende e piccole medie imprese del settore edile per le prospettive di lavoro che si apriranno;
- Enti pubblici che si occupano di rischi naturali, energia, salute e inclusione sociale.
– Protezione civile e organizzazioni che si occupano di gestione dei rischi ambientali;
– Soggetti che vivono in aree a rischio di disastri naturali.

Partner

Partner capofila

Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Ingegneria e Architettura

Trieste
ITA

Partner progettuale n.1

Fibrenet S.p.a.

Udine
ITA

Partner progettuale n.2

Veneziana Restauri Costruzioni Srl

Venezia
ITA

Partner progettuale n.3

Univerza v Ljubljani (Fakulteta za gradbeništvo in geodezijo)

Osrednjeslovenska
SLO

Partner progettuale n.4

Igmat d.d, Inštitut za gradbene materiale

Osrednjeslovenska
SLO

Partner progettuale n.5

Kolektor Cestno podjetje Nova Gorica, Družba za vdzrževanje in gradnjo cest d.o.o.

Goriška
SLO

Obiettivi e attività

OBIETTIVI PRINCIPALI DEL PROGETTO

Il progetto ha quale obiettivo complessivo la definizione, la condivisione e l’applicazione di strategie innovative
per la protezione sismica degli edifici esistenti in muratura. Queste finalità corrispondono pienamente all’Obiettivo
specifico del Programma per la priorità d’investimento 1.b.

SITUAZIONE ATTUALE DELL’IMPLEMENTAZIONE PROGETTUALE

Progetto iniziato il 01/03/2020.

Contatti

Università degli Studi di Trieste, Dipartimento di Ingegneria e Architettura

0039 040 5584840
Via Alfonso Valerio 6 33127 Trieste (TS) Italia
Gattesco Natalino

Fibrenet S.p.a.

0039 0432 600918
Via Jacopo Stellini 3 - ZIU 33050 Pavia di Udine (UD) Italia
Zampa Andrea

Veneziana Restauri Costruzioni Srl

0039 0421 71098
Via dell'Industria 9 30020 Gruaro (VE) Italia
Dall'Acqua Marco

Univerza v Ljubljani (Fakulteta za gradbeništvo in geodezijo)

00386 31 377 246
Kongresni trg 12 54162 Ljubljana Slovenija
Gams Matija

Igmat d.d, Inštitut za gradbene materiale

00386 1 586 2630
Polje 351c 1260 Ljubljana - Polje Slovenija
Trtnik Gregor

Kolektor Cestno podjetje Nova Gorica, Družba za vdzrževanje in gradnjo cest d.o.o.

00386 5 3384800
Industrijska cesta 2, Kromberk, Mesna obcina 5000 Nova Gorica Slovenija
Crv Teja