ECO-SMART

TO6

Preservare e tutelare l'ambiente e promuovere l'uso efficiente delle risorse

Il progetto in numeri
Durata:
24 mesi
Inizio: 01.02.20
Fine: 31.01.22
N. Partner: 5
 
Stato di avanzamento del progetto
Budget totale:
782.076,00€
Contributo FESR:
664.764,59€

The project in numbers

Durata: 
24 mesi
Start / End: 
01.02.20 to 31.01.22
Stato avanzamento progetto: 
0%
Budget: 
782076.00€
Contributo FESR: 
664764.59€

ECO-SMART

ECO-SMART Mercato dei servizi Ecosistemici per una Politica Avanzata di Protezione delle Aree NATURA2K
Asse prioritario 3

Protezione e promozione delle risorse naturali e culturali

Obiettivo specifico: 
OS 3.2.
Priorità d'investimento: 
PI 6d
Tipologia: 
Standard
Obiettivo Complessivo del Progetto: 

Contribuire alla conservazione della biodiversità dei siti NATURA 2K ITA-SLO grazie allo sviluppo e applicazione pilota di metodi ESS/PES per la stesura di piani di adattamento ai cambiamenti climatici. Il progetto contribuisce all’obiettivo CO23 istituendo un sistema ESS/PES comune, scalabile e replicabile, pianificando e attuando misure di tutela della biodiversità grazie a azioni pilota, corsi e workshop su ESS e PES e azioni di capitalizzazione nel quadro normativo delle regioni.

Sintesi del progetto: 

L’UE ha affermato il ruolo strategico della protezione degli ecosistemi nel mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici, sostenendo allo stesso tempo la resilienza dei territori. Il progetto ECO-SMART affronta la sfida di migliorare la capacità relativa al monitoraggio dei cambiamenti climatici e la pianificazione di adeguate misure di adattamento per evitare effetti negativi che minano la qualità della biodiversità nelle aree NATURA2K delle regioni del programma ITS-SLO. L'obiettivo generale del progetto ECO-SMART è valutare e testare a livello interregionale la fattibilità economica per finanziare azioni di salvaguardia della biodiversità delle aree NATURA2K attraverso l'applicazione pilota di sistemi di pagamento per i servizi eco sistemici (PES). ECO-SMART fornirà: 1) quadri per valutare la vulnerabilità ai cambiamenti climatici delle aree NATURA2K coinvolte; 2) piani di adattamento resi sostenibili tramite modelli PES in 3 applicazione pilota 2 in ITA e 1 in SLO presso siti della rete NATURA2K;3) ampia divulgazione di procedure armonizzate per l’applicazioni degli approcci dei Servizi Ecosistemici (ESS), e dei metodi PES per la progettazione di conservazione della Biodiversità nelle aree NATURA2K.

Risultati principali: 

Azioni per affrontare i cambiamenti climatici e stabilire misure di adattamento, richiedono notevoli risorse finanziarie e tecniche. Le autorità pubbliche coinvolte nel progetto, a causa del loro ruolo istituzionale, sono chiamate a guidare tali processi anche se dispongono di risorse disponibili limitate. ECO-SMART ha lo scopo di facilitare questo processo così da favorire la conservazione dei siti NATURA2K. Si prevedono quindi di ottenere risultati di conservazione della biodiversità dei siti: IT 3250033 – Laguna di Caorle – Foce del Tagliamento, IT 3250040 – Foce del Tagliamento, IT 3250041 – Zumelle Valli di Bibione in Veneto (tra cui pinete di pino nero, boschi di leccio, Erica carnea, Rhamnus saxatilis, Epipactis atropurpurea), SIC Cavana IT3330007 (biotipi naturali “Palude di Cavana” e “risorgive Schiavetti”) in FVG , Riserva Naturale Val Stagnon e al fiume Risano SI5000008 (250 specie di uccelli diversi ovvero oltre il 60% dell’intera Slovenia; presenza delle piante denominate alofite).
Risultati tecnici sono: 1) un database di ESS (descrizione, valutazione e mappatura) (modello MAES) e degli effetti dei cambiamenti climatici (in linea con gli strumenti EU CLIMATE-ADAPT); 2) un’analisi dei PES più efficaci per finanziare misure di adattamento ai cambiamenti climatici nelle aree NATURA2k di progetto; 3) una serie di procedure ESS/PES/adattamento e linee guida applicabili a disposizione di altre aree NATURA 2000k ; 4) un sistema armonizzato tra ITA e SLO per affrontare gli effetti dei cambiamenti climatici sugli ecosistemi; 5) un curricula formativo in materia ; 6) 3 applicazioni pilota dei metodi PES per facilitare l’attuazione delle misure di adattamento; 7) start up di 3 piani di adattamento per la protezione delle arre NATURA2K (uno per regione).

Partner

Partner capofila

Regione del Veneto – U.O. Strategia Regionale della Biodiversità e Parchi

Venezia
ITA

Partner progettuale n.1

Comune di Monfalcone

Gorizia
ITA

Partner progettuale n.2

Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Ingegneria Industriale

Padova
ITA

Partner progettuale n.3

Regionalni Razvojni Center Koper

Obalno-kraška
SLO

Partner progettuale n.4

Znanstveno-raziskovalno središče Koper

Obalno-kraška
SLO

Obiettivi e attività

OBIETTIVI PRINCIPALI DEL PROGETTO

Contribuire alla conservazione della biodiversità dei siti NATURA 2K ITA-SLO grazie allo sviluppo e applicazione pilota di metodi ESS/PES per la stesura di piani di adattamento ai cambiamenti climatici. Il progetto contribuisce all’obiettivo CO23 istituendo un sistema ESS/PES comune, scalabile e replicabile, pianificando e attuando misure di tutela della biodiversità grazie a azioni pilota, corsi e workshop su ESS e PES e azioni di capitalizzazione nel quadro normativo delle regioni.

 

SITUAZIONE ATTUALE DELL’IMPLEMENTAZIONE PROGETTUALE 

Progetto iniziato il 01/02/2020

Contatti

Regione del Veneto – U.O. Strategia Regionale della Biodiversità e Parchi

0039041 2794570
Palazzo Balbi - Dorsoduro 3901 30123 Venezia (VE) Italia
Monia Simionato

Comune di Monfalcone

00390481 494204
Piazza della Repubblica 8 34074 Monfalcone (GO) Italia
Rada Orescanin

Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Ingegneria Industriale

0039049 8275539
Via Gradenigo 6/a 35131 Padova (PD) Italia
Conte Lino

Regionalni Razvojni Center Koper

00386 05 6637585
Ulica 15. Maja 15 6000 Koper Slovenija
Mezek Slavko

Znanstveno-raziskovalno središče Koper

00386 5 66 37 700
Garibaldijeva 1 6000 Koper Slovenija
Škof Lenart