NANO-REGION

TO1

Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione

Il progetto in numeri
Durata:
36 mesi
Inizio: 01.02.19
Fine: 31.01.22
N. Partner: 10
 
Stato di avanzamento del progetto
Budget totale:
3.529.323,50€
Contributo FESR:
2.999.924,97€

The project in numbers

Durata: 
36 mesi
Start / End: 
01.02.19 to 31.01.22
Stato avanzamento progetto: 
8%
Budget: 
3529323.50€
Contributo FESR: 
2999924.97€

NANO-REGION

Nano-Region: una rete aperta per l'innovazione attraverso le nanotecnologie
Asse prioritario 1

Promozione delle capacità d'innovazione per un'area più competitiva

Obiettivo specifico: 
OS 1.1.
Priorità d'investimento: 
PI 1b
Tipologia: 
Strategic
Obiettivo Complessivo del Progetto: 

Sviluppo di una rete di centri di ricerca e parchi a vocazione nano-tecnologica focalizzata alla promozione del trasferimento tecnologico. La rete, rivolta alle imprese, offrirà accesso alle tecnologie abilitanti e contribuirà a creare una nuova cultura dell’ innovazione, tramite un programma di eventi aperti mirati, un servizio di consulenze e di studi di fattibilità, rispondendo delle esigenze manifestate dalle singole imprese e stimolando la creazione di nuovi prodotti, mercati e imprese.

Sintesi del progetto: 

Le strategie industriali del terzo millennio puntano sempre più verso elevate specializzazioni e raffinate tecnologie abilitanti, tra queste le nanotecnologie. Nell’Area del programma Interreg SLO-ITA esiste una tradizione manifatturiera ben consolidata che ha urgente bisogno di effettuare un salto di qualità, onde affrontare le sfide poste dalla società globale del nuovo millennio. D'altra parte all’interno della stessa area sono presenti le competenze più avanzate nelle tecnologie emergenti ed in particolare nel campo delle nanotecnologie, grazie ad una serie di centri di ricerca di eccellenza. Lo scopo del progetto è quello di mettere in rete le esistenti competenze di nanotecnologie per rispondere ai bisogni del mondo produttivo. Il progetto affronterà i seguenti aspetti: - attività capillare di divulgazione sul territorio volta principalmente a colmare il distacco tra scienza e attività produttive in ambito nano tecnologico; - standardizzazione transfrontaliera delle pratiche di trasferimento nanotecnologico; - creazione di una rete operativa di laboratori, che, operando come un’unica entità, forniranno un completo servizio di supporto su tematiche riguardanti le nanotecnologie rivolto alla imprese regionali anche attraverso un programma di esperimenti proof of concept.

Risultati principali: 

Il risultato principale del progetto consiste in una azione efficace di trasferimento tecnologico dai centri di ricerca operanti nella macro-regione Interreg verso le aziende operanti nel medesimo territorio in grado nel medio e lungo periodo di migliorare la competitività, il livello occupazionale e l’impatto economico del sistema produttivo locale. In particolare il progetto verrà considerato un successo se: (a) nel breve periodo (3 anni dall’inizio) si otterrà un aumento significativo di progetti di ricerca congiunti operanti tra imprese e centri di ricerca;(b) nel medio periodo (5 anni) si verificherà la creazione di una nuova cultura scientifico-imprenditoriale capace di affrontare congiuntamente le sfide tecnologiche del nuovo millennio. In particolare le azioni che coinvolgeranno studenti ed imprenditori potranno stimolare un incremento delle carriere professionali legate al trasferimento tecnologico; (c) nel lungo periodo (10 anni) si evidenzierà un aumento del fatturato delle imprese coinvolte di un fattore 10 volte maggiore dell’investimento del Programma Interreg.

Partner

Partner capofila

Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto Officina dei Materiali CNR-IOM

Trieste
ITA

Partner progettuale n.1

Università Ca’ Foscari Venezia – Dipartimento di Management

Venezia
ITA

Partner progettuale n.2

Tehnološki Park Ljubljana

Osrednjeslovenska
SLO

Partner progettuale n.3

Center odličnosti nanoznanosti in nanotehnologije - CO Nanocenter

Osrednjeslovenska
SLO

Partner progettuale n.4

Primorski Tehnološki Park d.o.o.

Goriška
SLO

Partner progettuale n.5

RRA Zeleni kras, d.o.o.

Primorsko-notranjska
SLO

Partner progettuale n.6

Università Ca’ Foscari Venezia – Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi (DSMN)

Venezia
ITA

Partner progettuale n.7

Univerza v Novi Gorici

Goriška
SLO

Partner progettuale n.8

Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A.

Trieste
ITA

Partner progettuale n.9

Universita’ di Trieste – Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche

Trieste
ITA

Obiettivi e attività

1.Porta a porta delle Nanotecnologie

Sviluppo di un sistema trasparente, esaustivo e inclusivo di trasferimento di conoscenza, capace di mettere in contatto generatori e fruitori di conoscenza, ovvero i centri di ricerca e le imprese tramite gli organismi per il trasferimento tecnologico operanti sul territorio.
L’obiettivo verrà raggiunto tramite lo scouting sul territorio delle realtà industriali, il brainstorming per stimolare approcci produttivi, lo sviluppo di nuovi prodotti e la creazione di nuovi mercati.
Infine una interfaccia virtuale unificata consentirà alla aziende di accedere direttamente al database di competenze ed attività nanotecnologiche, agli esempi di possibili applicazioni fino alla redazione di una proposta di uno o più esperimenti di fattibilità.


2. La rete di Nanolaboratori

Sviluppo di protocolli tecnici, nomenclature, standard qualitativi e quantitativi di trattamento e misura dei campioni attraverso azioni metrologiche condivise e azioni pilota di ricerca industriale all’interno delle strategie di specializzazione intelligente.
Questo consentirà inoltre la unificazione dell’ offerta di prestazioni nano tecnologiche che saranno rese accessibili alle aziende tramite il singolo sportello virtuale oggetto dell’OS1.
L’adozione di tali pratiche consentirà alle aziende di usufruire in maniera indistinta di tutte le competenze offerte nei cinque centri di ricerca presenti nel territorio. Questo comporta un arricchimento del bacino di offerta, la velocizzazione dei tempo di risposta e il miglioramento qualitativo del servizio offerto, con evidenti vantaggi competitivi.
 

3. Proof of concept

Sviluppo di una servizio di POC interregionale integrato. Una serie di attività verranno svolte per valutare la fattibilità di specifici approcci tecnologici e la loro trasferibilità a livello industriale.
Questi potranno essere svolti in uno o più centri di ricerca e saranno stimolati dalla specifiche esigenze delle aziende. Saranno limitati a brevi sessioni sperimentali della durata massima di una settimana e non avranno carattere proprietario.
In caso di successo saranno potenzialmente preliminari a forme di collaborazioni di maggiore intensità tra centri di ricerca e azienda.
Il progetto sarà valutato con successo se nel corso della sua durata verranno svolti almeno 36 esperimenti proof-of-concept stimolati da più imprese.

Contatti

Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto Officina dei Materiali CNR-IOM

00 39 06 49931
Piazzale Aldo Moro 7, 00185, Roma, Italia
Lazzarino Marco

Università Ca’ Foscari Venezia – Dipartimento di Management

00 39 041 234 87 21
Cannaregio, Fondamenta San Giobbe 873, 30121, Venezia, Italia
Carlo Bagnoli

Tehnološki Park Ljubljana

00 386 1 6203406
Tehnološki park 19, 1000, Ljubljana, Slovenija
Mojca Cvirn

Center odličnosti nanoznanosti in nanotehnologije - CO Nanocenter

00 386 1 477 3220
Jamova cesta 39, 1000, Ljubljana, Slovenija
Martina Knavs

Primorski Tehnološki Park d.o.o.

00 386 5 393 24 50
Mednarodni Prehod 6, 5259, Vrtojba, Slovenija
Tanja Kožuh

RRA Zeleni kras, d.o.o.

00 38 5 72 12 240
Prena ulica 1, 6257, Pivka, Slovenija
Dunja Mahne

Università Ca’ Foscari Venezia – Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi (DSMN)

00 39 041 2348698
Università Ca’ Foscari Venezia – Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi (DSMN)
Alvise Benedetti

Univerza v Novi Gorici

00 386 5 6205 820
Vipavska cesta 13, 5000, Nova Gorica, Slovenija
Mattia Fanetti

Elettra-Sincrotrone Trieste S.C.p.A.

00 39 040 3758
Strada Statale 14 Km 163.5, 34149, Trieste, Italia
Giovanni De Ninno

Universita’ di Trieste – Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche

00 39 040 5583904
Piazzale europa 1, 34127, Trieste, Italia
Lucia Pasquato