SUSGRAPE

TO1

Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione

Il progetto in numeri
Durata:
30 mesi
Inizio: 01.10.17
Fine: 31.03.20
N. Partner: 7
 
Stato di avanzamento del progetto
Budget totale:
1.141.089,35€
Contributo FESR:
969.925,94€

The project in numbers

Durata: 
30 mesi
Start / End: 
01.10.17 to 31.03.20
Stato avanzamento progetto: 
33%
Budget: 
1141089.35€
Contributo FESR: 
969925.94€

SUSGRAPE

Consorzio per l'area di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste
Asse prioritario 1

Promozione delle capacità d'innovazione per un'area più competitiva

Obiettivo specifico: 
OS 1.1.
Priorità d'investimento: 
PI 1b
Tipologia: 
Standard
Obiettivo Complessivo del Progetto: 

Il progetto intende promuovere le capacità di innovazione e di acquisizione di nuove tecnologie da parte delle imprese e PMI dell'area transfrontaliera italo-slovena, attraverso lo sviluppo di sinergie e di reti transfrontaliere tra imprese del settore vitivinicolo, PMI operanti nel settore dell’ICT, Centri di Ricerca, Università e favorendo processi di ecoinnovazione che consentano un uso più efficiente delle risorse naturali e la riduzione dell’uso di prodotti chimici in agricoltura.

Sintesi del progetto: 

L’idea progettuale nasce dalla necessità delle aziende vitivinicole partner del progetto di transitare verso modalità di lavorazioni agricole più sostenibili, rispetto a quelle attualmente in uso, nel contrasto alle due patologie che solitamente pregiudicano la salute della pianta e ne compromettono la qualità e la quantità del prodotto finale: la peronospora e l’oidio. I PP hanno raccolto tale necessità con l’obiettivo di costituire una rete di cooperazione transfrontaliera stabile tra 17 imprese, 2 centri ricerca e 1 università (ampliabile in seguito) che si impegna a collaborare sia dal punto di vista dello sviluppo del tessuto imprenditoriale che da quello della ricerca scientifica e applicata, nel comune interesse di ricercare soluzioni innovative a supporto del settore vitivinicolo e agricolo, apportando importanti ricadute per tutta l’area programma.SUSGRAPE nasce quindi per supportare le imprese del settore vitivinicolo nell'adozione di tecnologie provenienti dall’ICT applicate alla gestione della vigna, attraverso la sperimentazione (e la relativa formazione tecnica degli operatori) di un Sistema di Supporto Decisionale (DSS) in agricoltura implementato in 2 diverse zone agricole prossime al confine italo-sloveno. Il DSS è composto da un sistema di monitoraggio ambientale associato allo sviluppo di 2 modelli previsionali agronomici, personalizzati sui territori interessati dal progetto, integrati in un apposito software.I benefici di tale sistema si misurano in una riduzione sia dell'uso di sostanze chimiche che delle emissioni di CO2 nelle attività di coltivazione della vite, unite alla riduzione dei consumi d’acqua per l'irrigazione e al miglioramento della salubrità e qualità del prodotto finale. SUSGRAPE, inoltre, analizza le potenzialità della microbiologia applicata all’agricoltura attraverso analisi genetiche transfrontaliere delle popolazioni batteriche che caratterizzano la pianta di vite, ricercando la base per lo sviluppo di nuovi biopesticidi.

Risultati principali: 

Il primo risultato del progetto è la costituzione di una rete di cooperazione transfrontaliera stabile tra 17 imprese, 2 centri ricerca e 1 università (come soci fondatori ai quali potranno in seguito aggiungersi anche altri soggetti) che si impegna a collaborare sia dal punto di vista dello sviluppo del tessuto imprenditoriale che da quello della ricerca scientifica e applicata, nel comune interesse di ricercare soluzioni innovative a supporto del settore vitivinicolo e agricolo, apportando importanti ricadute per tutto il territorio della fascia transfrontaliera italo-slovena. Nel dettaglio la rete è focalizzata:•nello sviluppo e diffusione di tecnologie a supporto di tecniche agricole sostenibili, quali la previsione e diagnosi precoce scientificamente valide di agenti patogeni per le colture e la riduzione del consumo idrico; •nella ricerca scientifica legata all’azione delle popolazioni batteriche nella qualità e quantità del prodotto finale, oltre che nella salute della vite (e in futuro di altre piante da frutto), con il fine ultimo dell’individuazione e sviluppo di agenti di lotta biologica, i biopesticidi specifici di derivazione naturale per gli agenti patogeni oidio e peronospora. A testimonianza di questo, SUSGRAPE produce due studi scientifici transfrontalieri relativi all’analisi genetica delle popolazioni batteriche che caratterizzano la pianta di vite e ne
condivide i risultati attraverso 4 workshop formativi sulle potenzialità della microbiologia applicata all’agricoltura rivolti agli studenti di materie biologiche e biotecnologie con una partecipazione di circa 130 studenti.

Partner

Partner capofila

Consorzio per l’AREA di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste

Trieste
ITA

Partner progettuale n.1

Primo Principio Società Cooperativa

Trieste
ITA

Partner progettuale n.2

Primorska Gospodarska Zbornica

Obalno-kraška
SLO

Partner progettuale n.3

Univerza na Primorskem

Obalno-kraška
SLO

Partner progettuale n.4

International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology

Trieste
ITA

Partner progettuale n.5

Vinakoper Podjetje za proizvodnjo in prodajo vina, d.o.o.

Obalno-kraška
SLO

Partner progettuale n.6

Consorzio Tutela Vini Collio

Gorizia
ITA

Documenti di progetto

Poster evento annuale 30/05/2018Poster evento annuale 30/05/2018
SUSGRAPE_ITA_1.pdf
( 585 byte, pubblicato il 7 Giugno, 2018 - 12:47 )

Obiettivi e attività

OBIETTIVI PRINCIPALI DEL PROGETTO

Il progetto promuove la cultura dell’innovazione e la capacità di acquisizione e utilizzo di nuove tecnologie nelle imprese e PMI attraverso lo sviluppo di sinergie e reti transfrontaliere italo-slovene tra aziende vitivinicole,  PMI operanti nel settore dell’ICT, Centri di Ricerca e Università. Favorisce processi di eco-innovazione nel settore vitivinicolo per un uso più efficiente delle risorse naturali e la riduzione dei trattamenti fitosanitari. Sostiene, infine, la ricerca sul microbioma della vite.

 

SITUAZIONE ATTUALE DELL’IMPLEMENTAZIONE PROGETTUALE (30/05/2018)

Redazione della prima versione dei modelli previsionali per le patologie della vite peronospora e oidio attraverso l’analisi e integrazione di modelli già esistenti in letteratura. Programmazione software dei modelli nella piattaforma WiForWine. Assemblaggio, installazione e messa in opera di 42 centraline di monitoraggio agrometeorologico, fitopatologico ed epidemiologico nei vitigni di Vinakoper (24) e del Consorzio Collio (18). Formazione agli agronomi ed enologi.

Contatti

Consorzio per l’AREA di ricerca scientifica e tecnologica di Trieste

0039 0403755111
Padriciano 99, 34149 Trieste, Italia
Scandella Denis

Primo Principio Società Cooperativa

0039 0799577782
PortoConte Ricerche Loc. Tramariglio S/N, 07041 Alghero, Italia
Longobardi Federico

Primorska Gospodarska Zbornica

00386 (0) 56625830
Ferrarska ulica 2, 6000 Koper/Capodistria, Slovenija
Tomaž Može

Univerza na Primorskem

00386 (0) 56117599
Titov trg 4, 6000 Koper/Capodistria, Slovenija
Matjaž Hladnik

International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology

0039 04037571
c/o AREA Science Park - Padriciano 99, 34149 Trieste, Italia
Vittorio Venturi

Vinakoper Podjetje za proizvodnjo in prodajo vina, d.o.o.

00386 (0) 56630105
Šmarska cesta 1, 6000 Koper/Capodistria, Slovenija
Jadran Sever

Consorzio Tutela Vini Collio

0039 0481630303
Via gramsci 4, 34071 Cormons, Italia
Dario Maurigh